Sabato 18 novembre 2017 09:35

Nizza-Napoli, Koulibaly: «Gara importantissima. Faremo del nostro meglio per non subire goal»
Il difensore non teme Balotelli: «Sappiamo che è molto forte. Giocherà una partita importante, come anche noi. Faremo di tutto per non farlo segnare».

21 agosto 2017



NIZZA - Il difensore del Napoli Kalidou Koulibaly è intervenuto in conferenza stampa al fianco di Maurizio Sarri, alla vigilia della gara contro il Nizza, decisiva per l'accesso ai gironi di Champions League. Domani ci saranno sia Sneijder che Balotelli, quanto sarà decisiva la loro presenza dal 1'? «Sono due giocatori d'esperienza e di talento ma per noi non cambierà niente: cercheremo di fare una grandissima partita e di giocare il nostro calcio offensivo».

«Pensiamo solo alla gara di domani. Stiamo lavorando sulla fase difensiva»

Nonostante la vittoria per 2-0 all'andata è ancora possibile l'eliminazione? «Nel calcio tutto può succedere - ha dichiarato il senegalese -. Noi saremo concentrati per vincere e cercheremo di fare una gara per qualificarci, la Champions è per noi un obiettivo importante». Il Napoli, che ha giocato gli ultimi 15' al San Paolo con due uomini in più, non è riuscito a strappare un terzo goal al Nizza. C'è rimpianto per questo risultato? «No, è un peccato sicuramente, ma ciò che conta è solo la gara di domani. Non abbiamo rimpianti». Gli azzurri, nelle ultime gare, hanno concesso molto poco agli avversari. Secondo Koulibaly questo è un aspetto fondamentale per la squadra: «Per noi è importante la fase difensiva. L'anno scorso abbiamo perso qualche punto perché abbiamo preso troppi goal e quest'anno siamo più concentrati su questo. Vogliamo prendere meno goal possibili, così che gli attaccanti possano avere più gioco. Ma si tratta di un lavoro di squadra. Noi faremo del nostro meglio per non subirne».

«Balotelli? Gli auguro il meglio, ma faremo di tutto per non fargli fare goal»

Non è mancata qualche parola su Super Mario, a caccia di un posto in Nazionale: «Sappiamo che è un giocatore molto forte ma dobbiamo concentraci su di noi. Se in ogni partita ci concentriamo su un calciatore sarà difficile. Lui giocherà una partita importante, come anche noi. Gli auguro il meglio, ma domani faremo di tutto per non farlo segnare». Secondo il difensore del Napoli la condizione degli azzurri, rispetto all'andata, fa ben sperare: «Abbiamo lavorato molto bene e tanto prima dell'inizio del campionato. È stata dura ma il mister e lo staff hanno avuto ragione perché eravamo pronti alla prima gara. Ora stiamo meglio perché abbiamo due partite nelle gambe. Non abbiamo mollato nulla nelle prime sfide e domani sarà così. Vedremo lo stesso Napoli di sempre».

«Siamo preparati, sappiamo cosa ci aspetta domani»

Su Mertens: «Penso che domani ci sarà, gli ho parlato ed aveva un piccolo fastidio. In ogni caso la scelta spetta al mister». Koulibaly è cresciuto calcisticamente in Francia, cosa prova in questo momento? «Non ho mai giocato in Ligue 1. Sono arrivato in Italia e sto bene a Napoli. Voglio dimostrare che non hanno sbagliato a puntare su di me e che posso giocare ovunque. Vedremo in futuro, semmai ci sarà l'occasione di giocare in Francia. Ora penso a domani». Ad attendere gli azzurri, con Sneijder e Balotelli, ci sarà un'atmosfera caldissima: «Sarà tutta la gara molto calda, dovremo essere attenti in ogni minuto della gara. Il Nizza è una squadra pericolosa, soprattutto con questi due calciatori di esperienza. Ma il mister ci ha preparati bene, sappiamo cosa ci aspetta domani».

© Riproduzione riservata