Maradona da Papa Francesco: «Il suo primo sostenitore sono io»




CITTA' DEL VATICANO - Nuovo incontro tra Diego Armando Maradona e Papa Francesco. I due si sono visti stamattina nella sede di Radio Vaticana, salutandosi con affetto. Maradona è coinvolto nelle iniziative benefiche promosse da "Scholas Occurentes", l'organizzazione educativa internazionale promossa dal Pontefice. L'ex campione del Napoli e Papa Bergoglio si sono ritrovati dopo il primo incontro avvenuto lo scorso anno in occasione della partita della pace. Maradona, che potrebbe organizzare un nuovo incontro di beneficenza, ha speso parole di stima nei confronti del Pontefice, di cui si definisce il primo sostenitore. «Vorrei ringraziarlo per  l'affetto che mi dà - ha detto l'ex campione -. Tutti riconosciamo che è un fenomeno, che farà qualcosa per i ragazzi. E' un Papa fantastico. Abbiamo parlato di tante cose, dell'impegno affinché i giocatori si uniscano e facciano qualcosa per i bambini che non mangiano in molte parti del mondo. Siamo d'accordo, ma ci vorrà molto tempo». A proposito del progetto "Scholas Occurentes", Maradona si è detto entusiasta di dare una mano: «E' un sogno, lo volevo fare da tanto tempo. Io ho giocato al calcio e oggi ci sono ragazzi che continuano a farlo ai quali bisogna comprare gli scarpini, per i quali non c'è un campo dove possano giocare. Quello che noi vogliamo fare con Scholas è aiutarli. E tutti i giocatori di calcio sono con Papa Francesco». © Riproduzione riservata