Lunedi 23 ottobre 2017 15:19

Sassuolo-Napoli 2-2, Sarri: «Avremmo meritato la vittoria. Secondo posto? Abbiamo l’obbligo di provarci»
Finisce in pareggio al Mapei Stadium. Sarri ha commentato l'esito del match e la prestazione dei suoi ai microfoni di Sky Sport.

23 aprile 2017



Finisce 2-2 la sfida tra Sassuolo e Napoli a Reggio Emilia. Al termine della gara il tecnico azzurro, Maurizio Sarri, ha parlato ai microfoni di Sky Sport: «Dalla panchina abbiamo avuto l'impressione che il rigore su Mertens nel primo tempo fosse netto. Ci è sembrato incredibile il mancato fischio dell’arbitro. Per il resto, abbiamo fatto una buona gara anche se abbiamo commesso i soliti errori che ci hanno penalizzato in tutto il campionato».

Gli errori che condizionano il match

Il Napoli ha perso punti importanti a causa di alcune disattenzioni, soprattutto difensive: «Facciamo degli errori che riportano in partita avversari che sono in grande difficoltà. Ed è una cosa che è capitata più di una volta». Resta comunque positivo il bilancio degli azzurri: «Dall’andata con il Sassuolo alla gara di ritorno di oggi, abbiamo fatto 46 punti. Con una proiezione di 92 in tutto il campionato. Penso che sia un traguardo straordinario».

«Secondo posto? Non abbiamo scelta, dobbiamo provarci»

Di certo la fortuna non ha aiutato il Napoli, ma secondo il tecnico azzurro per vincere non bisogna più sbagliare: «Abbiamo preso tre pali, il più clamoroso è stato quello interno di Insigne. Sicuramente avremmo meritato la vittoria, però è stato un nostro limite commettere certi errori. Forse non commetterli più potrebbe essere il nostro più grande margine di miglioramento». La corsa al secondo posto è diventata ancora più dura. Aver perso due punti con il Sassuolo non faciliterà il cammino degli azzurri: «Questo pari complica le cose - ha dichiarato Sarri -. In ogni caso, abbiamo l’obbligo di provarci fino alla fine, anche se mancano solo cinque gare ed è difficile recuperare punti».

«Avevamo il match in pugno, avremmo potuto chiuderla facilmente»

Dopo l'infortunio al ginocchio, torna in rete Arek Milik: «Sono contento per lui. È importante per un giocatore che ha dovuto affrontare tanti mesi difficili tornare al goal. Se avessimo anche perso, dopo aver fatto 22 tiri rispetto al Sassuolo che ha ne fatti solo 6, mi sarebbe sembrato davvero troppo. La sensazione che ho avuto è che avremmo potuto vincere tranquillamente questa gara. Nel finale ci siamo andati vicini. Siamo comunque fiduciosi per quanto fatto».

© Riproduzione riservata