Sabato 25 novembre 2017 00:51

Napoli, il padre di Reina: «Una cosa è certa: Pepe vuole restare in azzurro»
L'ex portiere di Atletico Madrid e Barcellona ha parlato del futuro di suo figlio, Pepe Reina, e dell'aria che si respira nello spogliatoio del Napoli.

23 maggio 2017



Il padre del portiere del Napoli, Miguel Reina, è intervenuto nel corso della trasmissione "Si Gonfia la Rete" in onda su Radio Crc rilasciando alcune dichiarazioni sul futuro del figlio: «Tutto dipenderà da lui e da De Laurentiis. Non ho idea di cosa abbiano deciso, ma so per certo che Pepe vorrebbe continuare il suo percorso nel Napoli: desidera continuare a vestire la maglia azzurra, ne è orgoglioso ed è legatissimo alla città».

«Ottima stagione di Pepe. Che gruppo questo Napoli!»

Miguel Reina ha parlato anche delle critiche che, più di una volta, sono state rivolte a suo figlio: «Il fatto è che quando un portiere sbaglia è molto più visibile, quindi le critiche fanno parte del gioco. In ogni caso, Pepe per me ha fatto un’ottima stagione e deve esserne orgoglioso. Così come tutta la squadra. Nessuno si aspettava questi risultati dopo l'addio di Higuain»Il papà del portiere azzurro ha speso qualche parola anche sul clima che si respira nello spogliatoio del Napoli: «C’è un grandissimo spirito di squadra e si vede: i ragazzi sono la terza miglior difesa e il miglior attacco del campionato. Peccato per qualche pareggio, ma nonostante tutto hanno disputato una stagione fantastica».

«Siamo grati ai tifosi napoletani»

Non è mancato un commento sui festeggiamenti di Reina e figli sotto la Curva: «Ci siamo emozionanti. Siamo grati per il trattamento che i tifosi hanno riservato a lui e alla sua famiglia. Non mi perdo una partita del Napoli, e vorrei ricordare il grande intervento di Pepe sull'1-0. Senza la sua parata probabilmente la partita sarebbe stata più complicata». L'ex portiere spagnolo ha ironizzato sulla squadra per cui tiferà a Cardiff: «Per chi tiferò in Champions? Le mie squadre, Napoli, Barcellona e Atletico sono state eliminate, quindi mi piacerebbe che perdessero entrambe le finaliste, ma purtroppo non sarà possibile».

© Riproduzione riservata