Lunedi 25 settembre 2017 09:53

Il Napoli non molla la Juve, Gabbiadini e Hamsik affondano il Chievo




NAPOLI - Juventus chiama, Napoli risponde. Gli azzurri battono il Chievo al San Paolo con due reti del primo tempo. La vittoria gli permette di restare in scia della Juventus, che pure ha colto i tre punti sul campo del Palermo. Clima teso a Fuorigrotta. In un San Paolo semivuoto dove gli ultras cantano contro De Laurentiis e a favore di Sarri, il Napoli gioca una partita autoritaria, con poche sbavature. I gialloblu di Maran, che pure arrivavano al San Paolo da quarta forza del campionato, hanno deposto le armi dopo il raddoppio azzurro. LA PARTITA - Il Napoli inizia all'attacco. Gabbiadini pericoloso di testa al 16', Sorrentino si salva in angolo. È' il preludio del vantaggio azzurro che arriva al 23'. È proprio l'attaccante bergamasco a mettere in rete di sinistro, battendo il portiere sul palo lungo. Il Chievo tenta di non disunirsi, ma proprio nel momento migliore subisce il raddoppio. La fiondata di Hamsik al 39' è uno spartiacque che permette al Napoli di affrontare il secondo tempo con una maggiore tranquillità. È il centesimo goal in maglia azzurra per lo slovacco. Nella ripresa il Napoli va vicino al terzo goal con Callejon che conclude di poco a lato al 68'. Il Chievo potrebbe riaprirla al 73' con il nuovo entrato Floro Flores che, solo davanti a Reina, si lascia ipnotizzare, permettendo il recupero di Koulibaly. È l'ultima vera emozione. Il resto è solo controllo da parte degli azzurri. LA CLASSIFICA - Il Napoli tiene il secondo posto, assestandosi a quota 14 punti, uno in meno della Juventus. Quella di stasera è la nona vittoria consecutiva degli azzurri al San Paolo: dopo il pareggio strappato dal Villarreal nella scorsa edizione dell'Europa League, nessuno è più uscito dal San Paolo con un risultato positivo. Sarri può essere soddisfatto.