Domenica 19 novembre 2017 20:25

Maradona: «Higuain andrà via a fine stagione. La Juve ha meritato, ma è aiutata dagli arbitri»




NAPOLI - In collegamento con gli studi televisivi di Piùenne, l'ex campione azzurro Diego Armando Maradona ha rilasciato una lunga intervista durante la quale ha affrontato i più disparati argomenti: «La Juventus ha giocato una lunghissima serie di partite in cui non ha lasciato punti, per cui merita questo scudetto. Certo c'è da dire che ha avuto anche una gran fortuna, ma è così dai miei tempi dove riuscivano a fare quattro gol con due tiri a porta. Inoltre viene spessa aiutata dagli arbitri, i loro giocatori hanno sempre ragione. Non è un piagnisteo, è solo una verità che l'Italia intera conosce. De Laurentiis dovrebbe farsi sentire, come fece qualche dirigente del Napoli in passato». «E' la panchina che fa la differenza, Sarri non ha tante alternative come può averle Allegri: l'allenatore bianconero può togliere Dybala e mettere Morata, nella sua squadra segnano tutti, ha un grandissimo collettivo . Gli azzurri hanno fatto un grandissimo campionato e giocato anche meglio della Juventus ma competere con una squadra con una rosa così è difficile. Il Napoli ha sbagliato a non comprare a gennaio, i tifosi volevano e meritavano di più». Su Higuain e la squalifica di quattro giornate dopo l'espulsione rimediata a Udine: «Gli hanno dato quattro turni perchè il Napoli era in lotta per il titolo, se non fosse stato in corsa per lo scudetto ne avrebbe presa soltanto una, ne sono certo». «Ha giocato un campionato davvero straordinario - ha proseguito, continuando a parlare del Pipita - non farà più trenta gol nella sua carriera, ha già dato il massimo al Napoli. Conoscendo De Laurentiis, credo che in estate lo cederà, ma con le entrate derivanti dalla sua cessione dovrà fare una grandissima squadra. Un nome per sostituirlo? Per me Harry Kane del Tottenham. Difficile dire come potrebbe essere rinforzata la rosa, questo lo può sapere Sarri, credo comunque che manchi ancora qualcosa sulle fasce». «Koulibaly? E' un vero fenomeno. Se fosse bianco giocherebbe nel Real Madrid o nel Barcellona! La Fifa parla tanto di lotta contro il razzismo, ma poi alla fine non fa mai nulla di concreto. Chi offende i giocatori di colore dovrebbe essere bandito da tutti gli stadi del mondo, è inutile dare 15.000 euro di multa a una società con un fatturato di centinaia di milioni, il problema va affrontato sul serio». «E' stata una partita molto aperta - ha detto parlando di Roma-Napoli di questo pomeriggio - gli azzurri hanno giocato una grandissima partita e potevano tranquillamente andare in vantaggio. La Roma ha approfittato di un pò di stanchezza dei suoi avversari, ma non ha meritato di vincere. Il risultato più giusto sarebbe stato il pareggio». «Sarri ha fatto molto bene, e gli faccio i miei complimenti: di più non poteva fare - ha concluso - Forse il presidente sarà nervoso per la sconfitta di oggi, ma a prescindere da tutto credo che l'allenatore toscano vada confermato. il Napoli può chiudere alla grande queste tre partite che mancano alla fine del campionato e arrivare in tutta tranquillità alla Champions League». © Riproduzione riservata