Martedi 17 ottobre 2017 13:17

Sarri: «Soddisfatto della vittoria, ora faccia tosta allo Juventus Stadium»




Il Napoli ha battuto l'Empoli 2-o. A fine partita il tecnico del Napoli, Maurizio Sarri, ha commentato la prestazione ai microfoni di Mediaset Premium. «La palla girava lentamente nei primi venti minuti - ha detto Sarri -  poi abbiamo fatto una buona partita. Dobbiamo trovare maggiore continuità, mettendoci più attenzione. Nei minuti finali concediamo troppo. E' stata una prestazione discreta, escludendo il finale».

Stasera, viste le assenze di Gabbiadini e Milik, mancava un centravanti tra i convocati del Napoli. «Bisogna lavorare - prosegue il tecnico -, non abbiamo attaccanti di ruolo a disposizione. Stiamo facendo bene, viaggiando a due punti a partita. Tenendo conto che abbiamo perso Higuain in estate e Milik per infortunio, non credo ci si possa lamentare».

«Mertens - ha aggiunto - deve giocare in base alle sue caratteristiche, non può pensare di fare il centravanti. Nei primi minuti non mi è piaciuto, poi ha iniziato a giocare con i compagni ed è migliorato». Stasera, tra i migliori in campo, c'è Pepe Reina. Per Sarri resta «un campione, con personalità e grande cuore. Mi aspettavo che reagisse prontamente, sono contentissimo di averlo come portiere».

Su Insigne: «Ha vissuto un periodo non felice, può capitare nella vita di un calciatore. Non trova la porta, ma stasera l'ho visto vivo e partecipe. E' sulla buona strada, nonostante non sia al massimo». Sabato c'è la Juventus. «La partita dell'anno scorso non può essere presa a riferimento, giocarono in modo inusuale. Sfidiamo la grande favorita ma voglio una squadra dalla faccia tosta che se la vada a giocare».

© Riproduzione riservata