Martedi 24 ottobre 2017 13:31

Napoli-Milan 4-2, Montella: «Dovevamo gestirla meglio sul piano nervoso»




«La partita andava gestita meglio dal punto di vista nervoso. Siamo rimasti in inferiorità numerica, e questo mi dispiace». Così il tecnico del Milan, Vincenzo Montella, nella conferenza stampa post Napoli-Milan. Gli azzurri si sono imposti per 4-2, ma l'allenatore vede il bicchiere mezzo pieno: «Il Napoli gioca con grande continuità, ha ottimi valori, attacca bene dal lato sinistro. Siamo riusciti a stanarli in qualche occasioni, limitando la profondità di Callejon sulla destra. C'è stato qualcosa di buono, ma sono stati sprazzi nei 90 minuti». Uno dei grandi protagonisti della serata è stato Mertens. Per Montella «ha grandi qualità, stasera è stato molto abile. E' difficile da fermare, così come Insigne». Dopo la seconda giornata, Montella ha già un'idea di cosa serva alla squadra rossonera: «Dobbiamo avere una fisionomia e trovare un'anima. Siamo sulla buona strada. Ci manca ancora qualcosa, ma con il lavoro riusciremo a trovare scaltrezza e convinzione». Il Milan, questa sera, ha iniziato la partita con 6 giocatori under 23. «Abbiamo tanti giocatori giovani e italiani, è una buona base da cui partire. Abbiamo un'idea di calcio ambiziosa, che sottende qualche rischio, ma siamo fiduciosi». Chiosa sul Napoli: «E' una squadra che ha già un'identità, un progetto tecnico che dura da un anno. Incontrare una formazione del genere nelle prime giornate non è facile».