Domenica 20 agosto 2017 11:55

Maradona, che attacco a De Laurentiis: «Venderebbe anche la moglie»

27 dicembre 2016



Diego Armando Maradona, in occasione del Globe Soccer a Dubai, ha parlato ai microfoni di Sky Sport: «Higuain? Ai nostri tempi era diverso. Io ho scelto Napoli per sempre, lui ha scelto la Juventus. Prima si era più attaccati alla maglia, ai club di appartenenza, adesso è cambiato tutto. Gonzalo ha fatto 36 goal e De Laurentiis ha approfittato delle possibilità della Juventus, lui venderebbe anche la moglie».

L'attesa sfida del Bernabeu

Il sorteggio di Champions ha opposto il Real Madrid al Napoli. Per gli azzurri è una sfida proibitiva, almeno sulla carta. Maradona se la prende col calendario: «Bisognava incontrare il Real adesso che Ronaldo non è al meglio. Mi dispiace per il Napoli ma non è stato un buon sorteggio. A febbraio saranno in forma, Cristiano compreso. Il Real Madrid è una creatura di Zidane, bisognerà fare molta attenzione».

«Juve e Napoli sullo stesso livello. Il goal di Mertens? Per me era un cross»

La Juventus è prima a +7 dal Napoli. C'è speranza per gli azzurri? «Nessuno può impedire al Napoli di sognare, non vedo grande differenza tra le due squadre. Giocano entrambe bene a calcio. Mi aspettavo di più da Gabbiadini ma non ha retto psicologicamente. Dries Mertens sta facendo benissimo in un ruolo non suo – continua il Pibe de Oro -. Bellissimo quel goal al Torino ma a me sembrava che volesse crossare, bisognerebbe chiedere a lui. Non c’è grande distanza fra le due squadre. Col rientro di Milik e il recupero degli infortunati, il Napoli se la gioca».

© Riproduzione riservata