Venerdi 22 settembre 2017 01:09

Gabbiadini: «Ho scelto io di venire a Napoli. La Juve? Non la sentivo dentro»




DIMARO (TN) - «Ho fatto tanta gavetta nella mia carriera, ho cominciato a Cittadella, poi nell'Atalanta dove ho giocato poco, poi passo dopo passo è arrivato il Napoli». L'attaccante azzurro Manolo Gabbiadini si racconta ai microfoni di Radio Kiss Kiss: «Neanche io mi aspettavo di partire così forte con questa maglia, molto del merito è stato del mister, dei miei compagni e dei tifosi, che mi hanno apprezzato fin dal primo momento. Arrivato dalla Sampdoria nel gennaio di quest'anno, Gabbiadini era per metà di proprietà della Juventus, prima che il Napoli ne rilevasse il cartellino per 13,5 milioni di euro. L'attaccante ha però confessato: «La Juve non mi ha mai mollato, la decisione di venire a giocare qui è stata mia. Non ho mai indossato quei colori, il bianco e il nero sono dei colori che non mi sono mai sentito dentro». «Più sono vicino alla porta meglio è, gioco centravanti da quando sono bambino, poi l'importante è che la squadra faccia bene, a quel punto posso giocare anche in difesa. La stagione è iniziata da poco, abbiamo giocato due amichevoli da piano piano si iniziano a vedere i risultati che vuole il mister, ci stiamo impegnando molto e ci faremo trovare pronti per l'inizio del campionato. Non do molto peso al calendario, prima o poi devi incontrarle tutte, dobbiamo saper affrontare le partite con il piglio giusto, scendere in campo come se stessimo giocando sempre contro la Juventus». Su Higuain: «E' una brava persona, un campione dentro e fuori dal campo. Ultimamente si è parlato troppo dei suoi errori dagli undici metri e troppo poco ci si è soffermati sul fatto che ne ha segnati tanti altri decisivi. E' un giocatore che dobbiamo tenerci stretto, e conoscendolo continuerà a tirare i rigori». «Il Napoli mi aiuterà a giocare in Nazionale - ha concluso Gabbiadini - Ogni domenica cerco di metterci sempre il massimo impegno anche per convincere conte a convocarmi in azzurro». © Riproduzione riservata