Giovedi 21 settembre 2017 03:38

Lavezzi: «Napoli-Inter? Tifo per il calcio. Simpatizzo azzurro, ma non sono tifoso»




Napoli contro Inter, sfida per il primato. L'eco del big match di lunedì sera al San Paolo arriva anche oltralpe dove Ezequiel Lavezzi sarà dinanzi al televisore per seguire la partita. Stella del Napoli per cinque anni, promesso sposo di un matrimonio mai consumato con l'Inter, Lavezzi ha espresso il proprio pensiero sulla sfida in un'intervista a "La Gazzetta dello Sport". «Tifo per una bella partita e credo che lo sarà - ha dichiarato Lavezzi -. Il Napoli gioca bene, questo è l’anno buono per vincere lo scudetto e i giocatori lo sanno. Ma anche l’Inter ha chance di scudetto». Sull'importanza in chiave scudetto della partita, l'argentino ci va piano: «È presto per dirlo, mi pare un campionato molto combattuto. Il Napoli mi sta simpatico e se ha successo mi fa piacere, perché Napoli per me è una seconda casa. Io però sono tifoso del Rosario Central». Sul rapporto con il calcio italiano: «L'Italia mi manca moltissimo. Mi manca il calcio in particolare: io sono argentino, sono abituato alle pressioni. Per noi argentini è meglio vivere il calcio in maniera intensa, anche quando c’è amore-odio. Napoli è una città particolare, in tutta Italia in generale il pallone è vissuto con una intensità incredibile e si trovano più stimoli. Qui si vive in un altro modo, né migliore né peggiore: ti godi il calcio e la vita, ma è diverso». © Riproduzione riservata