Mercoledi 20 settembre 2017 00:34

Higuain: «Con Sarri c’è grande feeling. Ringrazio i tifosi, mi fanno sentire unico»




NAPOLI - «E' stato un anno lungo ma il bilancio direi che è positivo. In questo 2015 abbiamo giocato una semifinale di Europa League e siamo rimasti in corsa per un posto Champions fino all'ultima partita, purtroppo è andata male ma da settembre stiamo facendo molto bene, speriamo in un 2016 ancora migliore». L'attaccante del Napoli Gonzalo Higuain in un'intervista rilasciata a Mediaset Premium fa il bilancio dell'anno che sta per concludersi. «Con Sarri c'è stato grande feeling fin dal primo giorno - ha proseguito il fuoriclasse argentino parlando del rapporto con il tecnico - E' stato lui che mi ha convinto a restare e per questo lo ringrazio, così come ringrazio i compagni, la società e i tifosi, sono felice di essere rimasto a Napoli. E' un allenatore che mi ha finalmente dato la tranquillità di cui avevo bisogno, quest'anno sto bene con la testa e fuori dal campo ho ritrovato la serenità e questo si riflette quando scendo in campo. Il mister dice che sono da Pallone d'Oro? Lo ringrazio tantissimo, con me è stato sempre sincero». Il Pipita è poi tornato a parlare dell'ormai famoso rigore sbagliato in Napoli-Lazio, ultima di campionato della scorsa stagione: «Sono cose del calcio, senza i due gol realizzati prima nessuno avrebbe pensato al rigore. Anche questo è il bello di questo sport, ogni anno hai la possibilità di migliorare». Sul paragone con Maradona: «Sono argentino come lui, ma per me non è un peso indossare questa maglia, anzi è una soddisfazione. Lui è stato un grandissimo della storia di questo sport, il più amato a Napoli. Sentirmi paragonato a lui per me è un'enorme gioia». «Con i tifosi c'è grande feeling, mi fanno sentire unico e speciale, anche fuori dal campo quando vado in giro per la città. Li ringrazio, è anche merito loro se riesco a fare così bene, quando urlano il mio nome allo stadio è un'emozione stupenda». Infine, sui propositi per il nuovo anno: «Sognare è lecito, finchè la matematica ci dirà che possiamo vincere un titolo noi continueremo a lottare, quest'anno vorrei vincere qualcosa. Classifica marcatori e scudetto? Lo spero». © Riproduzione riservata