Lunedi 25 settembre 2017 15:25

Napoli, si lavora per il centrocampo: Henriksen, Vecino o Klaasen




Il primo rinforzo del Napoli nel calciomercato di gennaio dovrebbe essere un centrocampista. Uno bravo, che abbia piedi buoni e visione di gioco. Sul taccuino di Giuntoli ci sono tre nomi. In cima alla lista c'è Klaasen. Il giovane asso dell'Ajax piace tanto, tantissimo. Ma portarlo in azzurro alla riapertura del mercato sarà difficilissimo. Bisogna aprire il portafogli per strapparlo ai "Lancieri" che non lo cederanno se non per una cifra vicina ai venti milioni. Uno sproposito per un calciatore che dovrebbe entrare nelle rotazioni senza essere un titolare. Il secondo nome è Vecino. Che il centrocampista della Fiorentina piaccia a Sarri è cosa stra nota. Difficile però strapparlo alla Fiorentina, poco disposta a cederlo a una diretta concorrente. Le richieste di Della Valle sono esorbitanti, almeno 13 milioni di euro. Un deterrente forte per tenere il Napoli lontano dal gioiello di Paulo Sousa. Il tecnico portoghese lo impiega spesso ed ha già fatto sapere alla società che preferirebbe tenerlo. A poco servirà la carta Sepe, che il club azzurro potrebbe decidere di inserire nella trattativa. La Fiorentina non si smuove: per cedere Vecino vuole tanti soldi, e subito. Il profilo più agevole da raggiungere è Markus Henriksen. Professione mezz'ala, 23 anni, svedese. Gioca in Olanda, nell'Az Alkmaar, e sta segnando goal a grappoli. Nonostante giochi a centrocampo, è implacabile sotto rete. Finora ha messo a segno 13 goal, incantando il pubblico olandese. Ha già deciso che lascerà il club in estate, ma l'addio potrebbe consumarsi già nella sessione invernale. «Sappiamo dell'interesse del club azzurro, tuttavia finora non è arrivata nessuna proposta ufficiale» ha fatto sapere Max Huiberts, osservatore dell'Az, in un'intervista a Voetbal International. La richiesta è di 6 milioni, più contenuta rispetto alle pretese per Klaasen e Vecino. La cosa potrebbe fare la differenza. © Riproduzione riservata