Lunedi 11 dicembre 2017 17:52

Napoli-Empoli, Giampaolo: «Al San Paolo per giocare la partita dell’anno»




EMPOLI (FI) - «Che il Napoli potesse stare fra le prime me lo aspettavo, che l’Empoli fosse così in alto sinceramente no, anche se ci speravo. Mi fa piacere vedere Sarri lassù, perché vuol dire che nelle grandi squadre si può ancora allenare, al di là dei luoghi comuni di chi dice che nei grandi club c’è solo da gestire, invece Sarri è la dimostrazione che si può anche allenare». Così il tecnico dell’Empoli Marco Giampaolo in conferenza stampa alla vigilia della sfida del San Paolo con il Napoli. «Sarà una partita difficilissima, il Napoli oltre al potenziale d’attacco è una squadra che esprime gioco, che non butta mai via la palla. Caricato da quel pubblico lì, rischi sempre di giocare in affanno. Per noi è un banco di prova che ci dirà come sapremo confrontarci con tutte queste difficoltà. Io però penso che siamo nelle condizioni di potercela giocare». «Gli azzurri giocano in maniera diversa rispetto a noi, anche ci accomuna il fatto che anche loro tentano di costruire sempre gioco. Domani siamo chiamati a fare la miglior partita dell’anno, perché il Napoli è una squadra che apre le tue lacune, ha la capacità di scomporti. Dovremo fare la miglior prestazione per potercela giocare». «Come si ferma Higuain? – ha concluso – Non si ferma, è un giocatore in grado di determinare le cose, lo vedi dai piccoli particolari. Non lo fermi, tanto meno non lo fermi con le marcature preordinate. Noi proveremo a fare sempre il nostro gioco». © Riproduzione riservata