Mercoledi 23 agosto 2017 02:25

Verso Napoli-Atalanta, Reja: «Se vinco al San Paolo i napoletani mi ammazzano»




BERGAMO - Lunedì si gioca al San Paolo Napoli-Atalanta. Gli azzurri cercano i tre punti per tenere a debita distanza la Roma, avvicinatasi pericolosamente dopo la vittoria nello scontro diretto dell'Olimpico. I nerazzurri arrivano invece a Fuorigrotta già salvi, a giocare una partita senza particolari pretese, a differenza degli azzurri. Lo sa bene Edy Reja, allenatore del Napoli dal 2005 al 2009. «Se dovessi vincere lunedì a Napoli mi ammazzerebbero - ha detto scherzando il tecnico friuliano nel corso della conferenza stampa - In città ho vissuto una bellissima avventura, una cavalcata dalla serie C alla serie A molto importante. Ho tanti bei ricordi di quella esperienza, ma adesso alleno l'Atalanta e devo affrontare la gara con le giuste motivazioni, sarebbe bello fare una buona partita e dimostrare di che pasta siamo fatti«». Sceglierò la miglior formazione possibile e i giocatori più adatti ad affrontare il Napoli - ha proseguito Reja, anticipando alla stampa le sue scelte per l'undici che scenderà in campo a Fuorigrotta - Masiello a destra, Toloi in mezzo con uno tra Cherubin e Djimsiti. A sinistra Dramé o Brivio, poi a centrocampo c’è de Roon e Cigarini. D’Alessandro giocherà di sicuro, così come Borriello in avanti». © Riproduzione riservata