Mercoledi 22 novembre 2017 06:30

Edu Vargas star della Coppa America. Doppietta al Perù, Cile in finale




SANTIAGO DEL CILE (CILE) - Una doppietta per entrare nella storia della nazionale cilena. Edu Vargas è l'eroe del Cile dopo i due goal che hanno permesso alla Roja di raggiungere la finale di Coppa America, 28 anni dopo. Le due reti segnate al Perù si sommano a quelle messe a segno durante la fase a gironi a Ecuador e Messico. 4 goal in 4 partite per Vargas, che ora è il capocannoniere della Copa. Eppure la sua avventura nell'edizione del trofeo organizzata in Cile era iniziata in sordina, da panchinaro. Poi, dopo la rete nella prima partita, il ct Sampaoli non lo ha più tenuto fuori. Vargas lo ha ripagato, affermandosi come una delle stelle del torneo. L'attaccante di proprietà del Napoli si è rivelato una spina nel fianco negli avversari. Rapido, pronto ad attaccare lo spazio, perfettamente inserito negli schemi della squadra. E letale in zona goal. Ieri ha dato sfoggio di tutto il bagaglio tecnico a sua disposizione. La prima rete, di rapina, l'ha segnata sfruttando un pallone finito sul palo e ritornato in campo sui suoi piedi. Ma la rete del raddoppio, arrivata dopo il pareggio peruviano, è il pezzo forte della serata: botta da fuori area sul palo lungo che si è insaccata nel sette. Le ottime prestazioni in Coppa America potrebbero accedere i riflettori del mercato sul Vargas, reduce da una stagione deludente al Queen's Park Rangers. La sua valutazione, al termine del torneo, sarà di poco inferiore ai 10 milioni. Difficile, però, trovare una pretendente in Europa pronta a investire una cifra del genere per lui. L'offerta giusta potrebbe arrivare dal Brasile, dove il cileno ha già giocato. Non è da escludere la possibilità di un nuovo prestito ma, a questo punto, è viva anche l'opzione che Vargas resti al Napoli, almeno per la seconda parte della preparazione precampionato, dopo aver ingolosito Sarri con le sue prestazioni. © Riproduzione riservata