Lunedi 20 novembre 2017 20:00

Napoli. Rog e Milik, la carica dei nuovi arrivati: «Felicissimi di essere qui»




«In ogni partita devo dimostrare il mio valore, sono un combattente e valeva la pena spendere quei soldi su di me. Non mi importante quanto sia costato, sono concentrato su me stesso». Arkadiusz Milik è carichissimo. Fresco della prima doppietta in serie A, l'attaccante del Napoli è soddisfatto dell'impatto con l'ambiente partenopeo. "Ho cambiato club e sono molto contento - confessa a Eurosport - Sto lavorando per mantenere il posto da titolare con il Napoli e giocare il più spesso possibile dal primo minuto. Sono contento per il debutto in casa, era importante vincere dopo il pareggio alla prima giornata. Non ho mai visto tifosi cosi fanatici, è qualcosa di speciale e difficile da confrontare. L'atmosfera sugli spalti è insolita. Le prime impressioni sono positive, la città ha la sua atmosfera. Ci sono luoghi dove è un po' sporco, ma è bellissimo passare del tempo in città. C'è un bel clima e condizioni ideali per giocare a calcio. Soprattutto c'è una grande squadra». Sulla stessa lunghezza d'onda un altro nuovo arrivo in casa azzurra, Marko Rog. Il centrocampista croato, attraverso un post su instagram, esterna tutta la propria soddisfazione per lo sbarco all'ombra del Vesuvio. «Sono felice di essere approdato in un grande club e di giocare nel campionato italiano - spiega Rog -, ma allo stesso tempo non è facile dimenticare il tempo trascorso alla Dinamo Zagabria. Ho vissuto un'annata meravigliosa dove ho vinto il campionato e portato insieme ai miei compagni questo club a disputare la Champions League. Adesso non vedo l'ora di unirmi ai miei nuovi compagni. Questo trasferimento è un grande passo in avanti per la mia carriera e sono sicuro che potrò raggiungere tanti obiettivi importanti. Sarò sempre grato alla Dinamo, ma il mio presente e futuro si chiama Napoli».