Mercoledi 23 agosto 2017 08:06

Controlli a tappeto per Napoli-Inter, due ricognizioni con cani antiesplosivo




NAPOLI - Mobilitazione di forze dell'ordine senza precedenti per garantire la sicurezza allo stadio San Paolo in occasione di Napoli-Inter. La Questura partenopea ha disposto un rafforzamento delle misure determinato dalla grande affluenza prevista, ma anche e soprattutto dal rischio attentati all'indomani della strage di Parigi, così come disposto dal ministero dell'Interno per le manifestazioni pubbliche. Oltre ai servizi ordinari di filtraggio ai tornelli,  dagli uffici di via Medina sono state disposte due operazioni di bonifica dell'impianto di Fuorigrotta con cani antiesplosivo, alla ricerca di possibili ordigni nascosti tra gli spalti. La prima, già effettuata questa mattina, non ha rilevato nessun potenziale pericolo. Una seconda è stata effettuata nel primo pomeriggio, prima di aprire i varchi ai tifosi. Diverse le unità speciali in campo: la Digos utilizzerà la 'squadra tifoseria' per il controllo degli ultras, mentre l'Upg ha inviato gli uomini dell'Uopi - Unità operativa di primo intervento -, ossia la squadra antiterrorismo. © Riproduzione riservata