Pepe Reina, la sua verità: «Al Napoli ero solo in prestito. Il futuro? Non c’è scelta»




«Al Napoli ero solo in prestito». Così Pepe Reina taglia corto sui motivi che hanno portato all'addio dal club azzurro, facendo intendere che non c'è stata una reale trattativa per un suo passaggio a titolo definitivo. In una intervista a Kicker, il portiere spagnolo ha fatto chiarezza sui motivi che l'hanno indotto ad accettare il Bayern Monaco. «Al Liverpool ero chiuso - ha spiegato Reina -, non è facile trasferirsi in un club sapendo di dover fare panchina. Ma il Bayern è uno dei club più importanti del mondo e non comunque soddisfatto, visto che ho imparato tanto da Guardiola e Neuer». L'ex portiere del Napoli ha lasciato intendere che potrebbe restare anche nella prossima stagione. «Al momento non vedo altra scelta, mi trovo molto bene qui e sono felice. E' normale che preferisca fare il titolare ma il mio futuro dovrebbe essere ancora il Bayern» ha dichiarato Reina, con buona pace dei nostalgici che lo rivorrebbero a Napoli. © Riproduzione riservata