Giovedi 18 ottobre 2018 05:04

Napoli, Inglese: «Mi sto abituando al gioco degli azzurri. Ancelotti? Che umiltà!»
Sulla prossima amichevole con il Liverpool: «Sarà un’emozione giocare con una finalista di Champions: un match impegnativo ma importante».

31 luglio 2018

È arrivato il turno di Roberto Inglese: l'attaccante del Napoli ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky. In particolare, il centravanti dei partenopei ha parlato delle sue prime impressioni sull'ambiente azzurro: «Venivo da una realtà come quella del Chievo, che metteva tutto sulla lotta. Mi devo inserire in un contesto tecnico importante in cui tutti giocano la palla: non è semplice, non ero abituato, ma col tempo ci sto riuscendo».

«Ancelotti? Ogni mattina mi chiede "come stai?"»

Inglese non ha brillato nell'amichevole contro la sua ex squadra, ma non mancheranno occasioni (pre-campionato) per farsi valere. Il Napoli, infatti, sfiderà il Liverpool il prossimo 4 agosto: «Sarà un’emozione giocare con una finalista di Champions: un match impegnativo ma importante». Non è mancata qualche paola sul tecnico Carlo Ancelotti: «Miglior pregio del mister? Ha allenato grandi campioni, ma è una persona umilissima che ogni mattina ti chiede "come stai?" anche se sei l’ultimo arrivato, come me. Mai conosciuto un allenatore così umile».

© Riproduzione riservata