Mercoledi 20 settembre 2017 02:26

Attentato a Londra, la nazionale dell’Arabia Saudita non osserva il minuto di silenzio

08 giugno 2017



ADELAIDE (Australia) - Sta suscitando una marea di polemiche in tutto il mondo la scelta dell'Arabia Saudita di non rispettare il minuto di silenzio per le vittime dell'attentato terroristico a Londra, avvenuto la sera dello scorso 3 giugno. La nazionale di calcio saudita era impegnata nel match di qualificazione ai Mondiali del 2018 contro l'Australia, in programma ad Adelaide: mentre i giocatori della selezione di casa si abbracciavano allineati a centrocampo, con le migliaia di spettatori sugli spalti in un rigoroso e commosso silenzio, la formazione ospite, incurante, iniziava invece il riscaldamento in campo. A nulla sono valse, ovviamente, le motivazioni della Federazione: «Non fa parte della nostra cultura, ci dispiace».

© Riproduzione riservata