Choc a Milano, 15enne aggredita e violentata da due extracomunitari a bordo del treno
Sull'episodio indaga la Polizia, che sta ora cercando di dare un volto ai due aggressori

11 febbraio 2017

MILANO - Esperienza da incubo per una giovane di appena 15 anni residente a Vigevano, aggredita e violentata da due uomini, entrambi extracomunitari, a bordo del treno. E' accaduto nella serata di ieri: erano circa le 21 quando la ragazzina è salita, insieme ad un'amica, sul vagone della linea Milano Mortara per fare rientro a casa, alla stazione di Porta Genova.

L'inizio dell'incubo

Scesa la conoscente alla fermata di Abbiategrasso, la giovane ha proseguito la corsa da sola e lì è stata raggiunta da due uomini, descritti come nordafricani, che l'hanno presa a calci e pugni e successivamente palpeggiata, per poi fuggire via. La vittima non ha raccontato nulla fino a questa mattina, quando ha trovato il coraggio di confidarsi con le sue compagne di scuola: ricoverata presso la Clinica De Marchi, le sono state riscontrate contusioni multiple a una costola. Sull'episodio indaga la Polizia, che sta ora cercando di dare un volto ai due aggressori.

© Riproduzione riservata