Venerdi 15 dicembre 2017 09:31

Calcioscommesse, Izzo squalificato per 18 mesi
Squalifica di diciotto mesi per Armando Izzo e cinque punti di penalizzazione per l'Avellino per le presunte combine nelle partite contro Modena e Reggina del maggio 2014

12 aprile 2017



ROMA - Diciotto mesi di squalifica e 50mila euro di ammenda per Armando Izzo, accusato di omessa denuncia, 3 punti di penalizzazione e 50mila ero di ammenda per l'Avellino. Sono le sanzioni irrogate dal Tribunale Federale Nazionale in relazione al procedimento per le due presunte combine delle gare di Serie B Modena-Avellino del 17 maggio 2014 e Avellino-Reggina del 25 maggio 2014. I giudici hanno accolto parzialmente il deferimento proposto dal Procuratore Federale che aveva richiesto 6 anni per Izzo e di 7 punti per l'Avellino.

L'ex giocatore dell'Avellino, Francesco Millesi, e Luca Pini, all'epoca dei fatti tesserato per l'Asd Atletico Torbellamonaca, entrambi accusati dello stesso tipo di illecito, sono stati squalificati per 5 anni con la sanzione accessoria di 50mila euro di multa. Il Tribunale ha invece disposto il proscioglimento per Mariano Arini, Raffaele Biancolino, Luigi Castaldo, Fabio Pisacane, Fabio Peccarisi e Walter Taccone.

© Riproduzione riservata