Martedi 22 maggio 2018 09:51

Rimproverato per la pagella, ragazzino di 13 anni tenta il suicidio lanciandosi nel vuoto
Il ragazzino si trova adesso ricoverato in gravissime condizioni nel reparto di rianimazione dell'ospedale Cannizzaro


CATANIA - Ha tentato il suicidio lanciandosi dal balcone della propria abitazione per un brutto voto a scuola: è accaduto nel comune di Mascali, in provincia di Catania. A compiere il folle gesto un bambino di 13 anni, che, dopo aver mostrato la pagella del primo trimestre, si è ritirato nella sua stanza e si è buttato di sotto dal terzo piano. Il ragazzino si trova adesso ricoverato in gravissime condizioni nel reparto di rianimazione dell'ospedale Cannizzaro: ha riportato fratture multiple, un esteso trauma cranico e lesioni interne.
I carabinieri sono intervenuti sul posto, secondo quanto emerso i brutti voti a scuola sarebbero stati motivo di discussione in famiglia ma non di un rimprovero tale da giustificare una tale reazione, probabile quindi che il ragazzo fosse già depresso per lo scarso profitto scolastico.

© Riproduzione riservata