Martedi 19 settembre 2017 18:53

Choc in Argentina, 22enne buttato giù dagli spalti perchè creduto tifoso avversario




BUENOS AIRES (Argentina) - Un gravissimo episodio di violenza si è verificato in Argentina, allo stadio "Mario Alberto Kempes" durante il match Belgrano-Talleres, dove un tifoso di 22 anni del Belgrano è stato buttato giù dagli spalti perchè creduto sostenitore della squadra avversaria.

La ricostruzione

Secondo quanto riferito dal padre, sembra che il 22enne abbia individuato sugli spalti l'assassino di suo fratello, ucciso nel 2012. A quel punto costui, per evitare guai, avrebbe attirato l'attenzione del pubblico del Belgrano additando il 22enne come tifoso del Talleres infiltrato. Tanto è bastato per scatenare l'ira funesta degli ultras di casa, che lo hanno scaraventato nel vuoto senza pietà, non prima di averlo brutalmente picchiato. Trasportato in condizioni drammatiche in ospedale, sembra che i medici ne abbiano dichiarato la morte cerebrale.

© Riproduzione riservata