Arrestato l’ex Juve Coman: è accusato di violenza nei confronti dell’ex compagna




PARIGI (Francia) - Violenza domestica nei confronti dell'ex compagna: questa la pesantissima accusa per Kingsley Coman, ex attaccante della Juventus attualmente in forza al Bayern Monaco arrestato ieri mattina a Seine-et-Marn, a pochi chilometri da Parigi. Secondo quanto riporta la stampa locale, a scatenare le ire sarebbe stato il "furto" della password del profilo Instagram del calciatore, che la donna avrebbe perpetrato allo scopo di pubblicizzare uno dei suoi sponsor. L'ex compagna è stata costretta a ricorrere alle cure mediche e non potrà tornare a lavoro prima di otto giorni. Il 21enne francese è stato rilasciato dopo alcune ore: il processo è previsto per il mese di settembre.

 

© Riproduzione riservata