Martedi 24 ottobre 2017 02:20

Russia: ubriaco “innamorato” entra con l’auto in aeroporto e distrugge il terminal




KAZAN (RUSSIA) - «Sto lottando per amore», con questa assurda scusa un 40enne russo si é giustificato dopo aver forzato e sfondato le porte di ingresso dell'aeroporto internazionale di Kazan in Russia ed aver iniziato una folle corse tra la zona imbarchi e quella dei controlli.

Come si puó notare dal video solo per un caso fortuito il folle gesto non si é trasformato in tragedia. Furiosi gli uomini della sicurezza e della polizia che hanno faticato non poco a sfondare uno dei finestrini e fermare il 40enne che, nel frattempo aveva distrutto due varchi in vetro del terminal e danneggiato due nastri trasportatori di bagagli.

L'uomo, completamente ubriaco, ha girovagato per l'aeroporto con la sua auto in cerca della sua donna ma é riuscito a trovare solo un passaggio per il carcere dove dovrà scontare 15 giorni di reclusione. I fatti risalgono allo scorso mercoledì ma le immagini, in poco tempo, hanno fatto il giro del mondo diventando virali.

© Riproduzione riservata