Sabato 24 febbraio 2018 11:27

Calano furti e rapine nelle farmacie: meno 14,4% rispetto all’anno scorso

30 novembre 2016



ROMA - In calo furti e rapine nelle farmacie. A renderlo noto sono i dati presentati dall'Ossif, l'Osservatorio intersettoriale sulla criminalità predatoria dell'Associazione banche italiane, con la partecipazione di Federfarma, che ha mostrato anche un netto calo delle rapine nelle banche, tabaccherie ed in altri esercizi commerciali.

«Le rapine nelle farmacie sono diminuite sensibilmente - ha spiegato Annarosa Racca, presidente di Federfarma - e questo risultato, che è stato possibile anche grazie a un Protocollo di intesa tra Federfarma e Ministero dell'Interno, che prevede l'installazione nelle farmacie di impianti di videoripresa collegati direttamente con le Questure, conferma come la collaborazione con le istituzioni sia importante per assicurare ai cittadini un servizio farmaceutico sicuro ed efficiente».

«La speranza è che il trend prosegua»

I dati rilevano che nel 2015 le rapine nelle farmacie sono state il 14,4% in meno rispetto all'anno precedente, dopo che era già stata rilevata una contrazione del 14,2% in costante espansione. «La speranza è che il trend prosegua - aggiunge Gioacchino Nicolosi, vicepresidente di Federfarma - magari grazie anche all'intensificazione degli accordi con le Prefetture ricalcati sul protocollo firmato da Ministero dell'Interno e Federfarma. Le rilevazioni - conclude - dicono che dove queste intese vengono firmate, gli effetti si fanno subito sentire».

© Riproduzione riservata