Domenica 19 novembre 2017 11:30

Napoli, follia di Capodanno. Si affaccia al balcone, donna colpita da uno sparo

01 gennaio 2017



NAPOLI - Una donna è stata colpita da un proiettile mentre era affacciata al balcone per ammirare i fuochi pirotecnici dopo la mezzanotte. È accaduto a Napoli in via Comunale Miranda, nel quartiere Ponticelli. Il bossolo le ha trapassato la gamba, senza intaccare arteria femorale e struttura ossea. Sul posto è intervenuto il personale del 118 che ha trasportato la malcapitata all'ospedale Loreto Mare. La vittima del folle gesto non ha saputo ricostruire l'accaduto. Si è accorta dello sparo solo quando il proiettile le ha attraversato la gamba.

È già bollettino di guerra

Oltre la donna colpita dal proiettile, è già iniziata la conta dei danni provocati dai botti. Un giovane napoletano di 16 anni ha riportato escoriazioni al volto in seguito all'esplosione di un petardo all'altezza della faccia. Non è andata meglio ad un altro giovane residente nel capoluogo partenopeo a cui sono saltate 4 dita dalla mano sinistra. Gravemente ferito anche un nigeriano che pare abbia  raccolto un botto inesploso da terra riportando una lesione ad un dito della mano sinistra. Il bollettino di guerra segue l'esplosione di un petardo nella mano di bambino di 9 anni. Dopo una prima medicazione presso l'ospedale Vecchio Pellegrini nella Pignasecca, dove i medici hanno accertato il distacco quasi totale del mignolo, il piccolo è stato trasferito al Santobono.

Balcone a fuoco a Caserta

Ventidue interventi a Napoli e provincia e 18 nelle altre province per i botti: è il primo bilancio del comandante provinciale dei Vigili del Fuoco del capoluogo Gaetano Vallefuoco, per il quale finora non ci sono situazioni gravi. Numerosi le azioni di spegnimento di cassonetti in fiamme e sterpaglie. A Caserta pompieri in azione per un incendio ad un balcone. Nel Napoletano segnalati 13 incendi che hanno riguardato parti di case o aree vicine. Episodi nei quali non ci sono stati feriti.

© Riproduzione riservata