Martedi 19 settembre 2017 17:25

Picchiata e segregata in casa dal marito, arrestata a Santa Maria Capua Vetere una famiglia

01 aprile 2017



SANTA MARIA CAPUA VETERE (CE) - Veniva segregata in casa, percossa più volte al giorno, anche con oggetti contundenti, e costretta a commettere furti in esercizi commerciali e se si rifiutava veniva picchiata. Vittima di queste violenze fisiche e morali una donna di nazionalità rumena il cui aguzzino era il marito e la sua famiglia, arrestati dalla polizia che ha eseguito l'ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, su richiesta della locale Procura della Repubblica.

Il provvedimento ha riguardato nello specifico non solo il marito della vittima, ma anche la suocera e la cognata. Gli autori della violenza sono ritenuti tutti responsabili a vario titolo di maltrattamenti contro familiari conviventi, violenza e minaccia per costringere altri a commettere reati, lesioni personali pluriaggravate e sequestro di persona aggravato in concorso.

© Riproduzione riservata