Martedi 19 settembre 2017 13:44

Minacciò Roberto Saviano: revocata la sospensione all’avvocato Santonastaso. «La camorra ha vinto»

01 giugno 2017



NAPOLI - Il Consiglio distrettuale di disciplina dell'ordine degli avvocati di Napoli ha revocato la sospensione cautelare dalla professione dell'avvocato Michele Santonastaso, condannato in primo grado per associazione esterna a delinquere di stampo camorristico e per minacce allo scrittore Roberto Saviano.

Il legale, che appartiene al foro di Santa Maria Capua Vetere, era stato sospeso nel 2010 dall'ordine in via cautelare, e la decisione era stata confermata nel 2014. Successivamente all'approvazione del nuovo regolamento di disciplina del Consiglio nazionale forense la vicenda è stata rimessa al Consiglio distrettuale di Napoli, che ha disposto la revoca del provvedimento di sospensione cautelare.

Drastico il commento di Saviano su Facebook: «Oggi la camorra ha vinto definitivamente. Michele Santonastaso, l'avvocato dei boss casalesi condannato a 11 anni per aver portato ordini di morte del clan Bidognetti e per aver minacciato in aula, durante il processo Spartacus, me, la giornalista Rosaria Capacchione, i magistrati Raffaele Cantone e Federico Cafiero De Raho, oggi torna a fare l'avvocato».

© Riproduzione riservata