Venerdi 20 ottobre 2017 17:50

Un aereo della Seconda Guerra Mondiale e un antico relitto romano ritrovati nelle acque della Campania




Due relitti, uno Junker tedesco risalente alla seconda guerra mondiale ed un antico relitto romano, sono stati individuati nelle acque della Campania nell'ambito della campagna di esplorazioni subacquee previste nell'ambito del progetto Il giardino delle Sirene della fondazione RAS (Restoring Ancient Stabiae) di Castellammare di Stabia. Un team di subacquei appartenenti all'agenzia didattica internazionale Raid ha effettuato quattro giorni di immersioni, a profondità comprese tra gli 80 ed i 105 metri, in circuito aperto e chiuso: le ricerche hanno portato alla scoperta di un aereo tedesco - precisamente uno Junker - risalente alla Seconda Guerra Mondiale e un antico relitto romano, entrambi in buono stato di conservazione. L'aereo é un trimotore, e sono ancora visibili il carrello, resti della carlinga e della postazione di guida; ad oggi ignote identità e cause dell'inabissamento del velivolo. Il relitto antico è invece composto da un carico di anfore vinarie integre, alcune sigillate: la sua scoperta si profila come particolarmente interessante in quanto potrebbe regalare inediti spunti di ricerca su commerci e rotte di transito dell'epoca. © Riproduzione riservata