Lunedi 11 dicembre 2017 20:01

Maradona a piazza Plebiscito. Borriello: «Compenso? Pagano gli sponsor»
Monta la polemica per il presunto compenso che Diego Maradona dovrebbe ricevere per ritirare la cittadinanza onoraria in piazza Plebiscito

01 luglio 2017



NAPOLI - Ieri è stata la giornata della polemica per il presunto compenso che Diego Armando Maradona percepirà per ricevere la cittadinanza onoraria di Napoli in piazza Plebiscito. I consiglieri Lanzotti di Fi e Arienzo del Pd si sono scagliati contro la decisione di "pagare" per conferire un'onorificenza all'ex Pibe de Oro. Sono emerse anche delle cifre. Maradona avrebbe preteso circa 230mila euro per venire a Napoli. Soldi pubblici? Soldi del Comune? Soldi di chi? Sul punto si è espresso l'assessore allo Sport Ciro Borriello.  «Il Comune non ci metterà una lira. Se Maradona percepirà un compenso, sarà pagato dai suoi sponsor». Anche Alessandro Siani, direttore artistico dell'evento, lavorerà a titolo gratuito.

Articoli correlati

Maradona in piazza Plebiscito, esplode la polemica sul compenso

Maradona, nel frattempo, è in Russia. Della polemica sul suo compenso non sa nulla. Il suo entourage è al lavoro per stilare, di concerto con Comune e direzione artistica, il programma dello show del 5 luglio. Ma sul tavolo ci sono almeno due altri eventi. Uno è una cena in un ristorante di lusso (D'Angelo?) con tutti gli sponsor. L'altro è una breve comparsata di Diego allo stadio San Paolo per respirare nuovamente il profumo dello stadio che lo rese leggenda negli anni Ottanta.

© Riproduzione riservata