Mercoledi 23 agosto 2017 11:58

Lavoratori a nero in due caseifici di Agerola, denunciati i titolari e multa da 70mila euro




AGEROLA (NA) - Sono stati multati per 70mila euro due titolari di due caseifici di Agerola, in provincia di Napoli, dove sono stati sorpresi a lavorare a nero nove cittadini, tra ucraini e bulgari. Dei nove senza una regolare posizione lavorativa ben cinque erano anche privi del permesso di soggiorno. A scoprire l'irregolarità lavorativa i carabinieri della locale stazione che, insieme ai colleghi del nucleo dell'ispettorato del lavoro di Napoli, hanno appurato che i dipendenti non avevano mai firmato un contratto di lavoro e per loro i titolari delle due aziende di conseguenza non avevano mai versato i contributi. I due titolari dei caseifici, un 57enne ed un 46enne, entrambi di Agerola, sono stati denunciati e le loro attività sono state sospese.