Giovedi 21 settembre 2017 19:37

Nola, aggredisce tre ragazzi e tenta di investire i poliziotti: arrestato un 47enne
Due malviventi hanno prima inseguito e malmenato tre ragazzi e poi tentato di investire i poliziotti. L'uomo è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico e condotto al carcere di Poggioreale

02 gennaio 2017



NOLA - Gli agenti del commissariato di polizia stradale hanno arrestato un 47enne di Cicciano per tentato omicidio, porto illegale di coltello a serramanico e lesioni personali insieme a un 20enne di Nola, denunciato in stato di libertà. Come si apprende da Il Mattino, alle ore 23:00 di ieri sera, i poliziotti hanno notato all'esterno del commissariato tre giovani che tentavano di raggiungere l'ufficio, inseguiti da due soggetti che li stavano pestando. I poliziotti hanno soccorso i tre e tentato di bloccare i due delinquenti che sono fuggiti a bordo di una Fiat Multipla a fari spenti, rischiando di investire gli agenti.

Stando a quanto è stato reso noto dalla polizia, i tre ragazzi viaggiavano a bordo della loro auto, una Toyota Aygo, quando sono stati minacciati dai due in via Marciano mentre stavano per uscire da un parcheggio. I tre giovani hanno notato che i balordi a bordo della Fiat Multipla continuavano a seguirli e hanno deciso di dirigersi al commissariato per denunciarli ma, i due li hanno intercettati e aggrediti con calci e pugni, scappando solo all'arrivo dei poliziotti.

La polizia ha poco dopo identificato e preso i due malviventi. Il 47enne è stato trovato nella sua abitazione con un coltello a serramanico nel borsello che indossava e condotto al carcere di Poggioreale. Il 20enne è stato raggiunto e denunciato successivamente.

© Riproduzione riservata