Venerdi 15 dicembre 2017 09:31

Salerno, prestiti a tasso agevolato. Maxi truffa da 3 milioni




SALERNO - Adescavano piccoli imprenditori e commercianti con l'offerta di prestiti a tassi agevolati per poi accaparrarsi, anticipatamente, le spese di commissione e dileguarsi senza elargire un euro. E' quanto scoperto dalla Procura di Salerno, nel corso di una lunga indagine avviata circa due mesi fa, e che vede tra gli indagati, al momento, circa diciotto persone tra cui promotori finanziari e due esponenti noti della politica locale. Secondo gli inquirenti a tessere le trame del raggiro era una donna salernitana di 43 anni la quale, secondo quanto riporta anche il quotidiano La Città di Salerno, era finita nel mirino della Guardia di Finanza dopo alcuni controlli effettuati dai quali erano state acquisite pratiche cartacee e documenti sospetti come prove di "anomale" collaborazioni con alcuni istituti di credito. Secondo una prima stima, la donna e i suoi collaboratori, con questo sistema avrebbero intascato circa tre milioni di euro a discapito di decine di persone. © Riproduzione riservata