Giovedi 23 novembre 2017 22:56

Spacciatore più che fruttivendolo, scattano le manette a Torre del Greco




TORRE DEL GRECO - Da tutti, a Torre del Greco, era conosciuto come "'O Fruttaiuolo" ma, oramai da una ventina d'anni, con mele annurche e insalate aveva ben poco a che fare. La sua attività era più che altro legata allo spaccio di sostanze stupefacenti. Un 43enne, la cui attività si sviluppava in un'area della cittadina torrese nota come "'Ngoppe 'A Guardia" è stato arrestato dai poliziotti del locale commissariato. Gli agenti lo hanno beccato in flagranza di reato durante l'attività di spaccio. Durante le indagini, grazie agli appostamenti, i poliziotti hanno avuto modo di documentare ampiamente l'attività illecita dell'uomo fino a togliere qualsiasi dubbio. All'interno di una cassetta murata sulla pubblica strada, destinata ai contatori idrici, gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato 7 dosi confezionate di hashish, per un peso di circa 14 grammi. L'arrestato, invece, è stato trovato in possesso di banconote di vario taglio, provento dell'attività illecita, per un totale di 65 euro. Il soggetto è attualmente agli arresti domiciliari in attesa di essere processato per direttissima. © Riproduzione riservata