Martedi 22 agosto 2017 20:29

Pozzuoli. Accoltella un anziano, poi minaccia il suicidio: arrestato 35enne
Un eritreo di 35 anni è stato arrestato a Pozzuoli dopo aver conficcato una lama in testa ad un anziano di 68 anni, al termine di una lite casalinga.




POZZUOLI - Un cittadino eritreo di 35 anni ha accoltellato alla testa un conoscente, di 68 anni, al culmine di una lite casalinga. E' stato lo stesso aggressore ad allertate il 112, riferendo ai carabinieri di volersi togliere la vita. Giunti sul luogo, in via Campana, i militari si sono trovati di fronte la vittima con il coltello conficcato in testa.

Immediatamente sono stati disposti i soccorsi con il 68enne che è stato trasferito presso l'ospedale Santa Maria delle Grazie. I medici, al momento dell'arrivo al pronto soccorso, hanno estratto la lama, prima di ricoverare l'anziano in prognosi riservata. Nel frattempo i carabinieri si sono messi alla ricerca dell'aggressore, intercettandolo nei pressi della linea ferroviaria delle Fs che attraversa la parte superiore della cittadina flegrea.

Quando i militari hanno cercato di bloccarlo, l'uomo ha minacciato di lanciarsi da un ponte. Gli uomini dell'Arma sono comunque riusciti a bloccarlo ed arrestarloo. Ora si trova presso il carcere di Poggioreale. Sono in corso le indagini per chiarire i motivi del gesto.

© Riproduzione riservata