Domenica 24 settembre 2017 16:05

Rogo Città della Scienza, condannato a sei anni l’ex custode
Accolta in pieno la richiesta dei pm

02 dicembre 2016



NAPOLI - Il giudice Maria Aschettino ha condannato a 6 di reclusione Paolo Cammarota, ex custode di Città della Scienza e unico imputato (ma in concorso con ignoti mai identificati) per il rogo divampato la sera del 4 marzo 2013 che distrusse completamente la struttura di Bagnoli. Il processo si è celebrato con rito abbreviato, e si è concluso con il pieno accoglimento della richiesta dei pm Michele Del Prete e Ida Teresi.

Sia il gip sia il tribunale del Riesame avevano rigettato la richiesta di arresti avanzata dalla Procura nei confronti di Cammarota, il quale dal canto suo ha sempre respinto pubblicamente le accuse, ritenendo di essere una sorta di «capro espiatorio» e di non avere rapporti con la criminalità organizzata.

© Riproduzione riservata