Martedi 12 dicembre 2017 22:40

Assenteismo al Loreto Mare, indagato il direttore sanitario Corvino

03 marzo 2017



NAPOLI – E’ indagata per omissioni in atti d’ufficio Mariella Corvino, direttore sanitario dell’ospedale Loreto Mare, dove venerdì scorso 55 persone tra medici, infermieri e personale socio sanitario sono state arrestate per assenteismo. La lunga attività investigativa condotta dai Nas ha rivelato la diffusa abitudine degli indagati di timbrare il badge per poi allontanarsi dal luogo di lavoro per quasi tutta la durata del turno e, in molti casi, la complicità dei colleghi ripresi da una videocamera nascosta mentre passavano il cartellino di altri dipendenti.

L’indagine ha condotto anche all’iscrizione nel registro degli indagati di nove persone, che dovranno difendersi dall’accusa di associazione per delinquere finalizzata alla falsità materiale. Non solo, tra le 55 persone indagate per assenteismo spiccano due camici bianchi che avrebbero prodotto falsi certificati medici e lastre radiologiche al fine di ottenere risarcimenti danni per incidenti di fatto mai avvenuti. A tal proposito i Nas hanno perquisito due centri radiologici privati situati in centro e a Fuorigrotta e tre agenzie di pratiche automobilistiche.

L’interrogatorio del direttore sanitario è fissato per la prossima settimana: accusata di mancata vigilanza all’interno del nosocomio che dirige, Corvino dovrà riferire dei sistemi di controllo applicati nella struttura ospedaliera e spiegare per quali ragioni non si fosse mai resa conto del diffuso fenomeno di assenteismo tra il personale dell’ospedale.

© Riproduzione riservata