Martedi 21 novembre 2017 03:45

Parco Verde: ancora violenze sessuali su minori, arrestata 38enne




CAIVANO (NA) - Una donna di 38 anni è stata arrestata in quanto gravemente sospettata di violenza sessuale aggravata nei confronti di una minore nel Parco Verde di Caivano, in provincia di Napoli. L'episodio è emerso nel corso delle indagini sulla morte di Fortuna Loffredo, la bimba di 6 anni deceduta lo scorso 24 giugno 2014 dopo essere precipitata da un balcone e che, secondo quanto risultava dalla perizia sul corpo, subiva abusi sessuali cronici. Tuttavia anche se il fatto «non presenta alcun profilo di connessione o collegamento, se non meramente occasionale, con la vicenda della morte della piccola Fortuna», così come precisato dalla Procura di Napoli Nord, le indagini hanno delineato un quadro giudiziario nei confronti della donna grave circa la commissione della violenza sessuale aggravata, che sarebbe stata commessa a dicembre dello scorso anno nei confronti della minore. Sulla questione è intervenuto l'avvocato Angelo Pisani, legale del padre della piccola Fortuna, Pietro Loffredo, che ai microfoni di OmniNapoli ha così commentato «Anche se non ci sono prove che possano collegare questa vicenda a quella di Fortuna, gli esiti delle indagini fino ad ora raggiunti testimoniano che la sua tragedia non è stata vana, ma dalla sua morte è stato possibile risalire ad altri casi analoghi. Siamo di fronte ad una barbarie senza precedenti, il vero problema di quell'area è culturale, oltre che di una totale assenza delle istituzioni: per alcune persone di quel parco, abusare dei bambini è visto quasi con un atteggiamento normale». © Riproduzione riservata