Venerdi 24 novembre 2017 21:24

Mariglianella, incendio in fabbrica: muore dipendente di 52 anni




MARIGLIANELLA (NA) -  Un uomo di 52 anni è deceduto in un incendio sviluppatosi ieri pomeriggio nella fabbrica «Menichini Industriale-Navale», produttrice di carrelli elevatori. La tragedia si è consumata in pochi minuti al termine della giornata lavorativa: alle 18.30 gli operai dell'azienda avvertono uno scoppio, probabilmente causato da una bombola di gpl impiegata per le lavorazioni industriali. Luciano Amodio, responsabile della sicurezza, si precipita nei locali da cui è stata udita la deflagrazione, per attivare le misure di sicurezza ma, secondo le testimonianze degli altri operai presenti in fabbrica, l'uomo sarebbe stato costretto dalle fiamme a rifugiarsi all'interno di uno stanzino. Le fiamme, divampate nei locali circostanti, avrebbero trasformato il rifugio del 52enne in una vera e propria trappola mortale, causandone la morte per asfissia. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri di Brusciano, per effettuare i primi rilievi. Il procuratore di Nola, acquisito il rapporto delle forze dell'ordine,  ha immediatamente disposto l'apertura di un'inchiesta per far luce sulle cause dell'incendio. © Riproduzione riservata