Martedi 19 settembre 2017 15:41

Gran successo per la raccolta fondi in favore di Carla Caiazzo, ora potrà affrontare altri interventi chirurgici

03 luglio 2017



NAPOLI - Si è conclusa con successo la raccolta fondi in favore di Carla Caiazzo, la donna bruciata viva a Pozzuoli dall'ex compagno quando ancora era incinta. Raccolti 4mila euro che saranno utilizzati per alcuni interventi chirurgici necessari a ritrovare la sua identità dopo essere stata completamente sfigurata.

Si tratta di un passo importante contro ogni forma di violenza sulle donne ma anche una risposta alle carenze dello Stato che troppo spesso, oltre le cure necessarie alla sopravvivenza, non sostiene la riconquista di una dignità fisica e morale delle vittime di violenze.

A ritirare l'assegno durante la cerimonia presso il sindacato Unitario giornalisti della Campania in via Cappella Vecchia 8b, a Napoli, la stessa Carla.

© Riproduzione riservata