Martedi 19 settembre 2017 20:55

Omicidio a Villaricca, continuano le indagini dei carabinieri: si segue la pista del tentativo truffa




VILLARICCA (NA) - Continuano le indagini sulla morte della 90enne trovata morta in casa imbavagliata e legata nel proprio appartamento a Villaricca in corso Europa 77.

I carabinieri della compagnia di Giugliano accanto alla prima ipotesi della rapina finita in tragedia stanno valutando anche la pista del tentativo di truffa, poi degenerata in rapina, di cui l'anziana potrebbe essere rimasta vittima. Secondo questa tesi una o più persone si sarebbero fatte aprire con qualche scusa la porta dalla donna e, una volta entrate, avrebbero provato a impossessarsi dei soldi liquidi che l'anziana aveva in casa.

Si ipotizza, dunque, che la 90enne avrebbe scoperto i truffatori e che per impedirle di chiedere aiuto le avrebbero legato con il nastro adesivo mani, gambe e bocca. A questo l'anziana avrebbe accusato un malore, che l'ha poi portata alla morte e costretto i suoi aggressori a fuggire senza nemmeno prendere più i soldi.

E' giallo, quindi, sull'omicidio della donna reso ancora più complicato da sciogliere non essendoci telecamere di sicurezza da acquisire dai vicini locali commerciali. Nonostante ciò le indagini dei militari e della Procura di Napoli nord continuano a tutto tondo fino a quando non sarà risolto il caso.

© Riproduzione riservata