Giovedi 21 settembre 2017 03:39

Insulti e minacce ai finanzieri durante un controllo fiscale: commerciante di Salerno condannato a sei mesi
L'uomo, invitato dagli agenti ad esibire la documentazione fiscale richiesta, ha cercato di opporsi all'ispezione con minacce e offese rivolte al Corpo della Gdf

03 dicembre 2016



SALERNO - Un commerciante di 42 anni, titolare di un noto ristorante situato nella zona orientale di Salerno, è stato condannato a 6 mesi di reclusione, con pena sospesa, per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. L'uomo ha inveito contro i militari della Guardia di Finanza durante un controllo fiscale nel proprio esercizio commerciale, opponendosi alle richieste degli agenti con insulti e minacce rivolte al Corpo delle Fiamme Gialle. «Siete tutti venduti - avrebbe dichiarato il commerciante contro gli uomini della pattuglia - i primi mangioni siete voi, non sapete vivere in quanto disturbate la gente che cerca di lavorare. Vi denuncio tutti, scrivete quello che volete tanto non pago nulla». Il 42enne dovrà ora rispondere delle offese rivolte agli agenti, ai quali avrebbe infine detto: «Siete tutti corrotti, non finisce qui, vi denuncio e vi farò passare i guai».

© Riproduzione riservata