Mercoledi 20 settembre 2017 04:10

Napoli. Follia ai Decumani, diciottenne spara ai poliziotti
Nonostante la giovane età ha già precedenti per ricettazione e non ha esitato a puntare un'arma e sparare dinanzi all'Alt dei poliziotti.

04 marzo 2017



NAPOLI - Diciotto anni compiuti da meno di una settimana, volto da ragazzino, ma già con il coraggio di puntare un'arma e sparare. Un giovane, A.I., è stato arrestato nella tarda serata di ieri dopo aver sparato contro una pattuglia dei "Falchi" dopo un inseguimento per le strade dei Decumani. Era a bordo di uno scooter, un Honda Sh 300, condotto da R.P., pregiudicato di 32 anni, quando il mezzo è sfuggito all'Alt degli agenti. Il diciottenne non ha esitato un attimo. Ha estratto una Beretta 34M e ha aperto il fuoco. Il colpo è stato scansato solo grazie all'abilità di guida del poliziotto in sella alla moto. I "Falchi" si sono lanciati all'inseguimento, con i fuggitivi che, pur di sfuggire al controllo, hanno imboccato controsenso le rampe Maria Longo.

Il giovane, vedendosi braccato dinanzi al sopraggiungere di un'automobile in senso opposto, ha deciso di sbarazzarsi dell'arma, lanciandola tra due vetture parcheggiate. L'attimo di indecisione è stato fatale ai due fuggitivi. I poliziotti li hanno raggiunti e bloccati.  La pistola recuperata dagli agenti, era con il cane armato e completa di 3 pallottole nel caricatore, inoltre, all'interno della canna, vi era un bossolo incastrato. Il diciottenne, nonostante la giovane età, ha già precedenti per ricettazione, allorquando aveva 16 anni, così come il conducente del mezzo, che registra precedenti per rapina, furto aggravato, stupefacenti ed altro. I due sono finiti in manette in quanto responsabili, in concorso tra loro, dei reati di porto abusivo di arma comune da sparo, spari in luogo pubblico e resistenza a pubblico ufficiale.

© Riproduzione riservata