Venerdi 17 novembre 2017 23:49

Sequestrata a Giugliano azienda zootecnica: smaltiva illecitamente tettoie in eternit

04 aprile 2017



GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA) - Sequestrata dai carabinieri della stazione di Varcaturo, in provincia di Napoli, un'azienda zootecnica a Giugliano in Campania, nel napoletano. Ad emanare il provvedimento il gip di Napoli Nord su richiesta dalla locale Procura «sulla scorta degli accertamenti effettuati dai militari a partire dal novembre 2015».

Nel corso delle indagini come è stato reso noto «è stato accertato lo smaltimento illecito di tre tettoie in eternit avvenuto senza approvazione da parte dell’Asl e senza lasciare tracce documentali». Dalle verifiche,che hanno coinvolto tre persone tra titolari dell’impresa e proprietari dei capi di bestiame, è emerso anche che i recinti degli animali erano realizzati presumibilmente con traversine ferroviarie in cemento armato, considerate rifiuti non tracciati, contaminate da creosoto (un derivato di catrami naturali o del legname). Ma non solo, l’azienda era anche «priva dell’autorizzazione alle emissioni in atmosfera, necessaria per allevamenti con più di 200 capi come in questo caso». Accertata anche il furto di energia elettrica da parte dell'azienda.

© Riproduzione riservata