Mercoledi 20 settembre 2017 00:39

Tenta di uccidere la moglie e poi si suicida, tragedia a San Giorgio a Cremano




SAN GIORGIO A CREMANO (NA) - Una tragedia che lascia atterriti, quella consumatasi in Via Gramsci a San Giorgio a Cremano, in provincia di Napoli, dove, alle prime ore del mattino, una guardia giurata avrebbe sparato alla moglie tre volte, togliendosi poi la vita. L'uomo, 55 anni, secondo quanto appreso, ha prima sparato alla sua consorte esplodendo tre colpi di pistola che l'hanno raggiunta al torace, alla gola e al braccio, dopodiché si è suicidato. La donna, seppure ferita, è riuscita ad uscire di casa per chiedere aiuto. I primi ad intervenire sono stati i vicini di casa che hanno immediatamente allertato il 118. Nonostante la chiamata ai soccorsi sanitari, l'ambulanza ha tardato ad arrivare, costringendo così i vicini a trasportare autonomamente  la donna all'ospedale Loreto Mare, a Napoli, dove è attualmente ricoverata. Intanto davanti il palazzo dove risiedono i coniugi attimi di tensione fra le rispettive famiglie, accorse subito dopo aver appreso la notizia. La situazione è poi degenerata in una rissa, costringendo i carabinieri, presenti sul posto, ad intervenire. ©Riproduzione risevata