Venerdi 15 dicembre 2017 06:15

La polizia sequestra i giocattoli e li dona ai bimbi ricoverati al Santobono




NAPOLI - Erano stati sequestrati a un uomo denunciato per ricettazione. Ora ci giocheranno i bambini dell’ospedale pediatrico Santobono di Napoli. Così 70 giocattoli, prodotti da note case, sono stati consegnati dalla polizia nella sala Ammaturo della Questura di Napoli alla direttrice sanitaria Caterina Battista che li distribuirà ai bambini. In seguito alla condanna dell’uomo ne era stata disposta la distruzione. È stato allora che gli agenti della squadra mobile hanno richiesto al gip di Napoli, Ludovica Mancini, di poterli donare ai piccoli pazienti degli ospedali pediatrici partenopei. La richiesta è stata, poi, ben accolta. «Si tratta - spiega Valeria Moffa, responsabile dell’ufficio stampa della questura di Napoli - di un antipasto di "Regaliamo un sorriso" iniziativa che da anni portiamo avanti per donare un momento di spensieratezza ai piccoli pazienti degli ospedali napoletani cui regaliamo dolci e giocattoli. Se da qui all’Epifania sequestreremo altri giochi li destineremo alla stessa finalità». © Riproduzione riservata