Venerdi 23 febbraio 2018 05:34

Droga sotto il registratore di cassa, nei guai il gestore di un locale del centro storico
A finire in manette il titolare di un'attività di ristorazione a Calata Trinità Maggiore

04 dicembre 2016



NAPOLI - Nel corso del servizio di controllo straordinario del territorio i carabinieri della compagnia di Napoli hanno arrestato un uomo per detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio. A finire in manette è stato un uomo di 30 anni, gestore di un'attività di ristorazione a Calata Trinità Maggiore, tra piazza Monteoliveto e piazza del Gesù. I militari hanno rinvenuto cocaina, hashish e marijuana all'interno di un cassetto, sotto il registratore di cassa.

Vistosi scoperto, il 30enne ha provato inutilmente a disfarsi di alcuni involucri di cocaina che aveva addosso, gettandoli nel water. Durante la perquisizione i carabinieri hanno inoltre rinvenuto un bilancino e di precisione e, all'interno della camera da letto del suo appartamento in via Bonafficiata Vecchia, ancora marijuana e hashish.

© Riproduzione riservata